header

Centrale di Narni

rinnovata nel 2010

La centrale, con edificio in caverna, è alimentata dal bacino dell'Aia, nel quale confluiscono anche le acque del Nera, attraverso il canale derivatore "Recentino", la cui presa è posta 3 km a valle dello scarico di Monte Argento. La diga dell'Aia, in terra a sezione trapezoidale, crea un invaso di 5,57 milioni di mc (quota di ritenuta 112,50 metri). Dall'opera di presa, in sinistra del lago, inizia la galleria forzata, che termina nella camera di alimentazione da cui si diramano due condotte forzate che alimentano altrettanti gruppi. Le acque possono essere scaricate direttamente sul fiume Nera oppure nell'opera di presa della Centrale di Nera Montoro, derivazione Recentino.

In questa centrale sono presenti:

6/ Turbina idraulica Kaplan

6/ Turbina idraulica Kaplan